Vespa Sei Giorni

Al Salone di Milano del 2017 è stata presentata la Vespa Sei Giorni, versione speciale della Vespa GTS Super 300ie, prodotta in serie limitata. Esteticamente, è riconoscibile soprattutto per il faro ‘basso’ posizionato sul parafango anteriore, il manubrio con tubo metallico a vista e la colorazione Verde Matt.

Tra le altre specifiche caratteristiche della Vespa Sei Giorni figurano la strumentazione circolare con il tachimetro analogico su fondo bianco, il cupolino brunito, il portanumero nero in tinta con i cerchi in lega e la cover del terminale di scarico, i dettagli della carrozzeria di colore rosso e la sella in look monoposto a doppio rivestimento con il cadenino dedicato, l’impuntura della seduta elettrosaldata e la cucitura bianca a contrasto. Inoltre, la dotazione di serie è completa di porta USB, indicatori di direzione anteriori a led e ABS.

Al Salone di Milano del 2018, invece, è stata svelata la versione restyling della Vespa Sei Giorni, equipaggiata con il motore 300 HPE da 24 CV di potenza e 26 Nm di coppia massima. Lo stile è stato rinnovato con i fari posteriori a led, i fianchetti laterali ridisegnati, la rinnovata cover del terminale di scarico e lo scudo dotato di cravatta incorporata a tre fregi e griglie laterali a nido d’ape dedicate. Nel 2019, invece, è stata introdotta la declinazione II Edition di colore Grigio Sei Giorni, con i fregi della cravatta di colore nero opaco.