Definizione Auto Storiche


In Italia, le vetture del passato sono distinte in due classificazioni più generiche: da un lato le auto storiche, dall’altro le auto d’epoca. Le auto storiche sono le vetture che hanno compiuto vent’anni, mentre le auto d’epoca sono definite tali se hanno compiuto trent’anni.

Una classificazione simile è adottata anche in Germania, dove le auto del passato appartengono, anche qui, a due macro categorie: Youngtimer e Oldtimer. Il primo termine è utilizzato per le auto prodotte tra la fine degli anni ’70 e la fine degli anni ’90, il secondo per le vetture prodotte in precedenza.

Più articolata, invece, la classificazione anglosassone delle auto del passato. Andando a ritroso, le auto prodotte dalla metà degli anni ’80 in poi sono “Modern Cars”, mentre le vetture prodotte tra gli anni ’60 e gli anni ’80 sono “Classic Cars”. Poi c’è il periodo bellico, con le “Post War Cars” prodotte tra il 1945 e il 1960, le “War Cars” tra il 1940 e il 1945 e, infine, le “Pre War Cars” tra il 1930 e il 1940.

Inoltre, gli anglosassoni utilizzano il termine “Antique Cars” per le vetture prodotte tra il 1890 e il 1930, ma questo periodo è anch’esso diviso in due parti. Infatti, con il termine “Veteran Cars” sono identificate le auto prodotte dal 1890 al 1910, mentre le vetture realizzate dal 1910 al 1930 sono definite “Vintage Cars”.