Scarabeo

Scarabeo

Lo Scarabeo nasce dal progetto “City Bike”, avviato da Aprilia il 5 novembre 1990. Si tratta del primo scooter a ruote alte della Casa di Noale, disegnato da Giuseppe Ricciuti e presentato al Salone di Milano del ’93. Ha debuttato sul mercato l’anno seguente, solo nella versione 50 che costava poco più di 3 milioni di lire. Nel 1998, la gamma dello Scarabeo 50 fu allargata alla versione speciale De Luxe, con la dotazione di serie completa di sella biposto, parabrezza e bauletto dedicato. Nel ’99, invece, debuttò il modello ‘targato’ nelle versioni 125 e 150.

Molte novità furono introdotte nel 2000, a partire dalle motorizzazioni 50 DiTech a iniezione elettronica, 100 a 2 Tempi e 200 di origine Rotax. Inoltre, debuttò la versione speciale Bright per lo Scarabeo 50, affiancata dalla versione Touring con borse laterali dei modelli 125 e 150. Nel 2002 la gamma fu ampliata al modello Scarabeo GT – proposto nelle versioni 125 e 200 – con la dotazione di serie completa di parabrezza, paramani e bauletto Granturismo. Lo stesso anno debuttò anche la versione base Street dello Scarabeo 50.

Nel 2003, oltre alle motorizzazioni 50 e 100 a 4 Tempi, fu introdotto il modello Scarabeo 500 GT che si poneva al top di gamma. L’anno seguente, fu disponibile anche nella versione ABS che debuttò insieme all’allestimento Special Edition dello Scarabeo 50 e alla motorizzazione 250 di origine Piaggio. Lo Scarabeo diventò brand a sè stante nel 2005 dopo l’acquisizione di Aprilia da parte del gruppo Piaggio, diventando sinonimo di ‘Vespa a ruote alte’. Per l’occasione, debuttò la versione speciale Graphic per il modello Scarabeo 50.

Altre importanti novità hanno debuttato nel 2006, come il restyling delle versioni 50 e 100, il modello Street nelle versioni 125 e 200, nonché lo Scarabeo di grandi dimensioni nelle versioni 400 e 500, affiancate l’anno dopo dalla motorizzazione 250 che è stata introdotta insieme al nuovo modello di medie dimensioni, proposto nelle versioni 125 e 200 a iniezione elettronica. Nel 2009, invece, sono stati introdotti i modelli 50 4Valvole e 300 Special.

Nel 2010 è stata allargata la gamma dei modelli 50, 100, 125 e 200 con la versione speciale Net che prevede la carrozzeria nella tinta Bianco Perla, la sella nella colorazione Grigio Metallizzato in Texture come il poggiaschiena del bauletto di serie e il casco dedicato con Bluetooth. Nel 2011, invece, è stata la volta della versione speciale YourZ con il motore 50 a 2 Tempi, ma anche del restyling per il modello intermedio con i propulsori 125ie da 14 CV e 200ie da 19 CV. Inoltre, è uscita di scena la versione 400. Nel 2012, invece, ha abbandonato il listino prima la versione 500 e poi la versione 300 S. Nel 2013, i modelli 50 Street, 50 4V e 100 di Scarabeo adottano i fari a LED e sono disponibili anche con le vernici bicolore.

Al Salone di Milano del 2015, debutta la rinnovata gamma del modello di piccole dimensioni, nelle versioni 50 a 2 Tempi, 50 4V a 4 Tempi e 100. Le novità riguardano soprattutto la gamma cromatica, composta dai colori Azzurro Like, Nero App, Bianco Cult e Rosa Share per lo Scarabeo 50 a 2 Tempi, mentre le altre declinazioni sono proposte nelle tinte Bianco Cult, Nero Competition, Marrone Etna e Blu Oceano. Nel corso del 2016 sono uscite di scena le versioni 100, 125 e 200. Attualmente, quindi, lo Scarabeo è disponibile solo nelle versioni 50 a 2 Tempi e 50 4V a 4 Tempi.