Vespa LX

Vespa LX

La Vespa LX ha debuttato nel 2005, in sostituzione dei modelli ET2 ed ET4, di cui rappresenta l’evoluzione. La principale novità fu l’adozione del faro tondo, in abbinamento agli specchi retrovisori in acciaio cromato e agli indicatori di direzione in plastica trasparente di forma verticale. Sin dal lancio era disponibile nelle versioni 50 a 2 Tempi, 50 a 4 Tempi, 125 da 10 CV e 150 da 12 CV. I prezzi di listino, sul mercato italiano, partivano da 2.150 euro per le versioni ‘ciclomotore’ e da 2.950 euro per le versioni ‘targate’. La gamma delle colorazioni, invece, era composta dalle tinte Bianco Diamante, Nero Grafite, Grigio Excalibur, Azzurro Aurora, Rosso Dragon e Prugna Daring Plum, quest’ultima solo per le versioni 125 e 150.

(altro…)

Vespa PK Automatica

Vespa PK Automatica

Nel lontano 1983, fu presentata la PK 125 S Automatica, primo modello ‘senza marce’ della Vespa, riconoscibile per le feritoie diagonali dei gusci posteriori della carrozzeria. L’anno seguente fu introdotta anche la PK 50 S Automatica, insieme alla PK 80 S Automatica destinata esclusivamente al mercato estero. La versione automatica della Vespa PK convinceva sotto il profilo tecnico, nonostante il consumo più alto rispetto al modello con cambio manuale, ma fu penalizzata per l’estetica che non incontrava i gusti dei teenagers degli anni ’80.

(altro…)

Vespa ET4

Vespa ET4

La Vespa ET4, primo modello di Vespa dell’epoca moderna, è stata presentata ufficialmente il 23 aprile 1996, in occasione del cinquantenario dello scooter più famoso al mondo. Fortemente voluta dall’allora presidente Giovannino Agnelli, la ET4 sostituiva il modello PK ‘Scocca Piccola’ e proiettava il brand Vespa nel futuro. Infatti, la Vespa ET4 era equipaggiata con il motore 125 a 4 Tempi da 12 cavalli di potenza, portato al debutto l’anno precedente dal Piaggio Sfera 125 e abbinato esclusivamente al variatore automatico, nonché già conforme alla normativa Euro 1.

(altro…)