Fiat 127

Fiat 127

Nel mese di aprile del 1971, Fiat introdusse la 127, in sostituzione della popolare 850. Lo stile della carrozzeria a due porte portava la firma del designer Pio Manzù, mentre la meccanica fu messa a punto dall’ingegner Dante Giacosa. Tecnicamente, la Fiat 127 derivava dalla più grande 128, con cui condivideva le sospensioni, i freni, lo sterzo e, soprattutto, la trazione anteriore. Il motore, invece, era lo stesso 900 a quattro cilindri della coupé 850 Sport, da 47 CV di potenza e 140 km/h di velocità massima.

(altro…)