Lancia Delta (1979-1995)

Lancia Delta

Al Salone di Francoforte del 1979 fu presentata la Lancia Delta, vettura compatta a cinque porte di classe premium, disegnata da Giorgetto Giugiaro. La Lancia Delta debuttò sul mercato italiano nel mese di novembre dello stesso anno, con la gamma composta da due motorizzazioni a benzina con carburatore a doppio corpo: da un lato, il propulsore 1300 da 75 CV con il cambio manuale a quattro marce; dall’altro, il motore 1500 da 85 CV con il cambio meccanico a cinque marce. La piattaforma era la stessa della Fiat Ritmo, ma la meccanica era condivisa con la Lancia Beta, a partire dalle raffinate sospensioni a ruote indipendenti. La dotazione di serie era molto ricca per l’epoca, in quanto comprendeva il lunotto termico con tergilavalunotto, lo specchietto retrovisore regolabile internamente, il tergicristallo a tre velocità e il volante regolabile in altezza.

(altro…)

Rover SD1

Rover SD1

Svelata nel 1976, la Rover SD1 fu la prima novità del costruttore inglese sotto l’egida del gruppo British Leyland. Infatti, la sigla SD1 identificava il primo progetto della Specialist Division, allora neonata divisione del fragile colosso automobilistico britannico. Fu disegnata da David Bache, il quale dichiarò di essersi ispirato per lo stile degli esterni alla Ferrari 365 GTB/4, meglio nota con la denominazione Daytona. Come altre vetture di segmento E dell’epoca, anche la Rover SD1 aveva la carrozzeria fastback a due volumi, ma dotata del pratico portellone posteriore che migliorava l’accesso al bagagliaio. Per quanto riguarda le dimensioni, la vettura inglese era lunga 470 cm, larga 177 cm e alta 135 cm, mentre il passo ammontava a 282 cm.

(altro…)